1^SQUADRA: LE GIALLE RIBALTANO IL PIACENZA

Biancorosse Piacenza  2

Modena C.F.                   4
 
Biancorosse Piacenza: Orlando, Macciotti (76' Costa), Zisa, Sivelli, D'Auria F., Pagani, Vailati, Valente, Mainardi, Barbarini, Pagani (58' D'Auria B.)
A disp. Tamborlani, Gasparini
Allenatore sig .Paolo Losi
 
Modena:Montorsi, La Torre, Bobirneaga, Gandolfi, Preti, Monzani Vecchi (75' Ferraro), Sarego (89' Catellani), Gabrielli, Baiano (43' Balestri), Pellegrino (93' Coppelli), Bergamini (80' Ferlicca). A disp:. Ierardi
Allenatore sig. Massimo Montanini
 
Reti: 13' Vailati, Pagani, 48' Pellegrino, 61' Bergamini, 63' Gandolfi, 89' Balestri
Arbitro sig. Manfrè sez. di Piacenza
 
Il Modena vittorioso a Piacenza rimane in scia al Parma nella Poule Promozione
 
Il Modena prova a fare il suo classico gioco di fraseggi ma le condizioni del Campo di gioco rendono assai difficile il gioco a terra e nonostante la supremazia territoriale il primo tempo termina 2 a 0 per le padrone di casa, la ripresa vede le ragazze di Mister Montanini mutare l'approccio ed il risultato si ribalta per il 4 a 2 finale.
La cronaca:  al 5' prime occasioni per le gialle su due angoli consecutivi, sul primo Gabrielli conclude a rete in mischia da distanza ravvicinata Orlando devia, sul secondo Pellegrino svetta di testa ma il pallone lambisce il montante.
Al 9' ripartenza delle biancorosse con Barbarini che superata in velocità la propria marcatrice centra dal fondo per Mainardi, brava La Torre a fare la diagonale ed anticipare il centravanti biancorosso.
All'11' azione insistita di Bergamini che salta l'avversaria diretta e centra per l'accorrente Sarego, il centrocampista arriva con un attimo di ritardo sul pallone.
Al 13' passa il Piacenza, il direttore assegna un calcio di rigore per un tocco in area di La Torre con il braccio - anche se attaccato al corpo - capitan  Vailati insacca spiazzando Montorsi.
Prova a reagire il Modena ma senza creare pericoli alla porta piacentina, anche una ghiotta punizione dal limite di Pellegrino al 19' non inquadra lo specchio.
Al 23' passa nuovamente il Piacenza, lancio lungo a scavalcare il centrocampo e Barbarini si trova a tu per tu con Montorsi, l'estremo geminiano ribatte la conclusione ma Pagani arriva prima sul pallone ed insacca a porta vuota.
Si riporta in avanti il Modena e al 27' sull'ennesimo calcio d'angolo Pallegrino pennella sul secondo palo per Gabrielli che, di testa, manda a lato di un soffio.
Inizia a provarci anche dalla distanza il Modena, con La Torre e Gabrielli intorno alla mezz'ora e con Preti al 37' su precisa verticalizzazione di Pellegrino ma sempre senza riuscire a superare un'attenta Orlando.
La ripresa vede il Modena ancor più determinato a raddrizzare la partita ed al 48' arriva il goal: assist di Bergamini che difende il pallone in area e scarica per Pellegrino che conclude di destro ad incrociare.
Continua a premere la formazione ospite ed al 61' perviene al pareggio con Bergamini - ottima prestazione oggi del centravanti gialloblu - che dopo un triangolo on Sarego  riesce ad entrare in area e con un preciso rasoterra supera Orlando.
Passano 2 primi ed arriva il vantaggio, punizione a centrocampo per le gialle, Gandolfi si incarica della battuta e calcia in area per una deviazione che non arriva, il pallone ha un rimbalzo che inganna il portiere che si vede superato dalla traiettoria e termina in rete. 
Il Modena raggiunto il vantaggio rallenta i ritmi e prova a giocare in ripartenza, il Piacenza ha un'unica grande occasione ma Montorsi è monumentale a salvare la propria porta andando a ribattere in uscita un destro di Mainardi dall'altezza del dischetto.
Scampato il pericolo il Modena crea almeno 3 occasioni da rete, la prima all'88' vede Balestri a tu per tu con il portiere e l'estremo a respingere, la seconda porta alla quarta marcatura del Modena ancora con Balestri protagonista brava ad insaccare la respinta di Orlando su tiro di Ferlicca e  la terza, in pieno recupero, con Ferlicca che conclude dal limite dopo ripartenza orchestrata con Catellani e Balestri ed Orlando, con una gran volo, brava ad evitare la quinta marcatura.
WhatsApp chat
TOP