Tante occasioni di gol, ma il weekend si conclude con un pareggio

MODENA                                 1
ORIGINAL CELTIC BHOYS    1
 
Modena: Montorsi, Sola (60′ Maccaferri), Gandolfi, Biagioni, La Torre, Gabrielli, Dotto (75′ Monzani Vecchi), Ferraro (80′ Bergamini), Bellamico, Coppelli (60′ Manfredi), Pellegrino.
A disp. Forti, Pascarella, Chierici, Incerti, Moré
Allenatore Sig. Cesare Maestroni
 
Original Celtic Bhoys: Mosca, Prandi, Giunta, Hmidi, Venturi, Ferrari, Bonacini, Cavandoli, Goudali, Burani, Rubaltelli
A disp. Miftah, Spirito, De Lucia, Marcheselli, Bertoncelli, Vioni, Sacchi, Dervishaj
Allenatore Sig. Miftah
 
Reti: 33′ Gandolfi, 44′ Prandi
Arbitro Sig. Stabile della Sez. di Finale Emilia
 
Primo tempo di marca gialloblù con le ragazze che creano tanto e concludono a rete in numerosissime occasioni, secondo tempo che, nonostante l’inferiorità numerica la formazione ospite gioca con maggiore “garra” e porta a casa un punto alla fine meritato.
 
Prima conclusione a rete al 3′, La Torre sugli sviluppi di corner prova a sorprendere Mosca dal limite ma il portiere ospite blocca in due tempi.
Al 7′ il Modena sviluppa l’azione sul fronte destro con Bellamico e Dotto, palla al centro per la conclusione di Coppelli che viene ribattuta, il pallone arriva a Ferraro che ci prova dal limite, ma il suo destro è troppo centrale per impensierire Mosca.
Al 12′ il forcing feroce delle attaccanti canarine permette il recupero palla al limite dell’area, Coppelli prova la conclusione potente sul primo palo con Mosca attenta a bloccare.
Al 13′ veloce ripartenza delle reggiani e prima conclusione nello specchio con Burani ben controllato da Montorsi.
Al 17′ percussione centrale di Dotto che supera un paio di avversarie e scarica per Bellamico, il suo destro si spegne sull’esterno della rete.
Al 23′ e al 24′ Bellamico ci prova due volte dal limite, ma in entrambe le occasioni non trova lo specchio.
Al 28′ è pericoloso l’Original Celtic Bhoys con due conclusioni consecutive di Burani e Cavandoli entrambe respinte dalla difesa geminiana.
 
Al 32′ Pellegrino fugge sulla linea di fondo e viene atterrata in area, Gandolfi si presenta sul dischetto e con un preciso rasoterra insacca la rete del vantaggio.
Pronta reazione della formazione ospite che frutta due angoli consecutivi, ma senza che Montorsi corra pericoli.
Dall’espulsione di Cavandoli, al 42′, ci ci si aspettava la ripresa aggressiva dalla squadra di casa, invece, all’ultimo minuto della prima frazione, arriva il pareggio, Prandi sul centro di Burani si inserisce fra La Torre e Montorsi ed in allungo insacca.
 
La seconda frazione come detto in precedenza vede le ospite entrare in campo con molta vigoria, la partita diventa molto spezzettata e le ragazze di Mister Maestroni non riescono ad impostarla con il consueto gioco manovrato cadendo, in alcune occasioni, nelle provocazioni delle ospiti.
Dopo il 20′ il Modena crea qualche occasione con Bellamico e Pellegrino, ma senza mai impensierire Mosca.
L’occasione più ghiotta al 26′ quando il Direttore di gara assegna un nuovo penalty al Modena per affossamento di Bellamico su centro di Dotto.
Gandolfi si presenta nuovamente sul dischetto, ma il suo destro si ferma sul palo.
Poi tanta vigoria fisica, ma poche idee e la partita si chiude con una punizione di Burani che si stampa sulla traversa pareggiando così anche il conto dei legni.
 
La Redazione
ASD Modena CF Via Mare Adriatico 300 – 41122 – Modena modenacalciofemminile@gmail.com Tel. 335 1813384

Sede legale in Modena (MO) – Via del Luzzo n.130 Codice Fiscale n. 94205650362 – Partita IVA n. 03929520363.Tutto il materiale presente su questo sito è Protetto dalle leggi sul copyright.
Ne è vietata la riproduzione senza l’autorizzazione di ASD Modena C.F. Copyright © 2022 ASD Modena C.F.

Social